Musica

Romanticismi

9 giu , 2017  

Roman01

 Domenica 18 Giugno 2017

ore 18:30

Chiesa di Santa Maria di Castello, Biancade

Concerti Treviso propone un evento con dei trii romantici di musica da camera dei compositori più rinomati a partire da Beethoven per giungere fino a Brahms.

Un eclettico trio composto dai Maestri Corrado Orlando al clarinetto, Marco Dalsass al violoncello e Giacomo Dalla Libera al pianoforte, ci farà rivivere le emozioni di quel romanticismo che ha colorato anche la musica classica  dell’ottocento mitteleuropeo.

Corrado Orlando, clarinetto

Curriculum.

————

Giacomo Dalla Libera, pianoforte

G.Dalla Libera 03

Curriculum

———-

Marco Dalsass, violoncello

marco03

Marco Dalsass giovanissimo vince numerosi concorsi (Vittorio Veneto, Corsico, Torino, Biella, Sasso Marconi, Palermo e Latina) e dopo il diploma con il massimo dei voli al Conservatorio di Castelfranco Veneto con E. Egano, si perfeziona con A_ Janigro, M. Brunello e M. Flaksman. Ha frequentato il corso presso l’Accademia Stauffer di Cremona con R. Filippini e il perfezionamento con A. Meneses presso l’Accademia Internazionale di Musica di Biella ottenendo il diploma di eccellenza. Ha suonato in Brasile, Europa, USA, Canada, Giappone, Cina, Tailandia, Corea, Malesia, Paesi Arabi. L’interesse per il repertorio solistico con orchestra (Schostakovic, Tchaikowsky, Haydn, Hindcmith e Beethoven, Triplo Concerto con l’Orchestra Filarmonica di Zagabria), lo ha portato a ricevere il plauso della critica nazionale. E’ stato primo violoncello con l’Orchesrra del Teatro Comunale di Treviso, l’Orchestra Italiana d’Archi diretta da Mario Brunello e con l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia. Da alcuni anni si dedica al repertorio barocco con strumenti originali come solista e continuista collaborando con “I Sonatori della Gioiosa Marca”, “La Corte Sveva” e “NovArtBuroqueEnsemble” di cui è socio fondatore.

 

,

Musica

WhatsHarps!

3 giu , 2017  

Arpe

Domenica 11 Giugno 2017

ore 18:00

musica in Villa de Reali a Dosson

WhatsHarps

 

WhatsHarps!

DANZE E RITMI DAL MONDO

Tradizionali Celtici

Branle de Chevaux
Greeensleves
Triptic Dance
Brian Boru March
Morrison Jig

T.O’ Carolan: O’ Carolan Concerto

Anonimo 1600 : Siciliana

Tradizionale Francese: Mazurka Michel

J.Pachelbel: Canone in Re

J.Press:Polka

A.Challan :Far West

J.Francoix:Easy Rag

M.Mier: BlackBerry Rag

Five Aunt’s Boogie

Tradizionali Sudamericani:

Tradizionale: Teresina de Jesus
A.R.Ortiz: Cumbia Deliciosa
A.R.Ortiz: Habanera Gris
Bailecito

Classe di arpa della della Scuola di Musica Clara Schumann-Prof.ssaTiziana Tornari

ARPE: Adriana Bonazza, Aurora Bottacin, Agata Brancaleoni, Eleonora Chiari, Annarita Dall’Agata, Bianca De Gioia, Iris Fioretti, Giada Gobbo, Irene Moratto, Annabella Palleri, Martina Roccon, Cecilia-Amelie Toffoli.

L’Ensemble “WhatsHarps!” formato dalle allieve della classe di Arpa della Prof.ssa Tiziana Tornari, nasce con l’intento di coinvolgerle in maniera professionale in un percorso formativo mirato al “suonare insieme divertendosi”.

Le allieve, di varie età e preparazione strumentale, imparano ad ascoltarsi musicalmente, a condividere momenti di studio e di svago, a collaborare a seconda delle loro capacità,e ad essere orgogliose di far parte di un gruppo che creano loro stesse con lo studio e la passione per il loro strumento: l’arpa.

Il programma vario e articolato, propone brani di varie epoche e aree geografiche, talvolta avvalendosi anche di strumenti ad arco, fiato e percussioni.

Nonostante la giovane età del gruppo, l’Ensemble “WhatsHarps!” si è esibito a Villa Guidini a Zero Branco, a Casa Marani a Villorba per l’AIDO, alla Sala consiliare di Paese per la Libera Università, per l’Istituto Musicale “Albinoni “ di Spresiano,per l’International Inner Whell di Treviso, nella Torre dell’Orologio a Vittorio Veneto per l’Istituto “Corelli”.

Alcune componenti del gruppo, sono state premiate come soliste in vari concorsi nazionali e internazionali (Concorso “Premio Contea”, Città di Piove di Sacco, Concorso Internazionale “Città di Treviso”, Concorso Internazionale “Premio A.Salieri” Verona, Concorso Internazionale “Città di Riccione”)

Tiziana Tornari, docente,ha iniziato lo studio dell’arpa a 11 anni, diplomandosi con il massimo dei voti a l Conservatorio “G.Rossini” di Pesaro.

Ha collaborato come Prima arpa in importanti Teatri (Scala di Milano,Teatro dell’Opera di Roma; Comunale di Bologna, Fenice di Venezia, Arena di Verona, Orchestra Rai di Torino, Teatro Lirico di Cagliari, Orchestra dellAccademia di S.Cecilia) suonando sotto la direzione di L.Maazel, R.Muti, J.Tate, C.M.Giulini, G.Solt, G.Gavazzeni solo per citarne alcuni.

Concertista, didatta è docente presso il Conservatorio “N.Piccinni” di Bari e la Scuola di Musica “C,Schumman” di Paese(Treviso).

Anna Fasanella. Dopo essersi diplomata in violoncello sotto la guida del M° Vito Paternoster presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, si perfeziona con i maestri Luca Signorini e Michael Flaksman. Fondatrice e membro stabile dell’orchestra Harmonia e in seguito de I solisti di Harmonia dell’Ateneo barese, ha suonato in qualità di primo violoncello in diverse Orchestre Provinciali pugliesi e di Matera.
Ha seguito numerosi corsi di perfezionamento in musica da camera, prestando particolare attenzione anche alla Prassi Musicale.
Titolare della cattedra di Musica da Camera dal 1997 e docente di II livello di Prassi esecutiva di Musica da Camera presso l’Istituto Superiore di Alta Cultura Musicale “ G. Paisiello” di Taranto.

,

Musica

Vibrazioni – Duo violino violoncello

15 set , 2016  

duo-violino

domanica 25  Settembre 2016

ore 17

Chiesa di Santa Maria di Castello, Biancade

“Vibrazioni”
Tereza Anna Privratska, violino
Frieder Berthold, violoncello
Domenica 25 Settembre 2016 alle ore 17.00, nell’Antica chiesa di Santa Maria di Castello, Biancade (TV), si terrà il concerto “Vibrazioni” del duo dei musicisti d’oltralpe, Tereza Anna Privratska, violino e Frieder Berthold, violoncello. Saranno eseguite musiche di J.S. Bach, J. Haydn, E. Wolf-Ferrari.

 

tereza-privratska

Tereza Anna Privratska, Violino, nata a Praga nel 1988, dove inizia gli studi nella classe di Magdalena Mickova e Jindrich Pazdera. Dopo il diploma si trasferisce a Londra e studia con Jack Liebeck alla Royal Academy concludendo con il massimo dei voti. Vince importanti concorsi come il Kocian International Competition, International Competition in Slovakia e viene scelto per il Concorso Yehudi Menuhin a Londra. Come primo violino del Jubilee String Quartet vince numerosi concorsi internazionali: Concorso della Val Tidone, Tillet Trust Foundation, St. Martin in the Fields Competition, Finalista del Joseph Joachim Competition a Weimar. Partecipa inoltre ai master di Miguel da Silva (Ysaÿe Quartet), Hatto Beyerle (Alban Berg Quartet). Thomas Brandis, Eric Gruenberg e Rainer Schmidt (Quartetto Hagen). Si esibisce regolarmente al prestigioso Prague Spring Festival.

frieder-berthold

Frieder Berthold, violoncello, studia alla Scuola Superiore di Musica di Colonia con il Quartetto Amadeus. Borsista della Fondazione Würth studia con J. Starker (Bloomington) negli Stati Uniti. Si perfeziona con W. Pleeth, M. Lovett e M. Maisky. Si esibisce in tutta l’Europa, (Filarmonica di Colonia e di Berlino), Stati Uniti, Russia (Filarmonica di Pietroburgo, Conservatorio Ciajkovski, International Center of Performing Arts, Tretjakov Gallery), Giappone (Wien-Hall, Tokyo e Hokaido) e Corea (Rodin Gallery, Seoul Arts Center). Ha collaborato con N. Brainin ( primo violino del Quartetto Amadeus), F. Erblich (Quartetto Orlando) V. Yampolski (Trio Rachmaninov), Michael Flaksman e V. Mendelssohn. É fondatore e direttore artistico del Festival Musica di Mezza Estate, Caldonazzo (TN) e della Stagione Limone sul Garda Classica.

Musica

Sulle corde dell’Emozione

9 mag , 2016  

Orchestra giovanile

Domenica 5 Giugno 2016
ore 17:30
musica in Villa de Reali a Dosson
“Sulle corde dell’Emozione”

Viaggio musicale dai classici alla musica da film.

LA RÉJOUISSANCE
ORCHESTRA GIOVANILE DI TREVISO E DEL VENETO

Diretta dal M° Elisabetta Maschio.
Orchestra giovanile 01
L’orchestra giovanile “La Réjouissance” nasce nel 1997 su iniziativa di alcuni genitori e progressivamente si arricchisce di nuove presenze fino alla configurazione attuale di orchestra sinfonica,comprendente tutti gli strumenti. E’ composta da circa 100 giovani tra 10 e 20 anni, provenienti da molteplici esperienze musicali: Conservatori di Veneto, Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna, scuole musicali ed insegnamento privato.
L’orchestra così strutturata è un grande contenitore di simboli: è un simbolo di democrazia, poiché i grandi aiutano i piccoli e ognuno, facendo bene ciò che può fare, collabora alla realizzazione di uno straordinario risultato finale;
di disciplina, poiché chi suona uno strumento conosce il valore dei piccoli sacrifici e vede presto concretizzati i frutti del proprio impegno;
di tolleranza, poiché nessuno è un bambino o ragazzo prodigio ma la normalità produce prodigi nella composizione dei vari gradi di talento e nel rispetto dell’altro;
di amicizia, poiché i momenti di studio,alternati a quelli di incontro sono terreno di confronto e di dialogo;
di speranza perché le giovani generazioni abbracciando l’arte come coscienza della vita, fioriscono in serena fortezza;
Dal 2002 ha tenuto concerti in tutta Italia: Puglia, Campania, Lazio, Umbria, Toscana, Lombardia , Emilia e Alto Adige, e in tutto il Veneto, invitata in prestigiosi teatri come il Comunale di Treviso, il Sociale di Rovigo e il Goldoni di Venezia, il Teatro Verdi e il Teatro della Pergola di Firenze. Tiene mediamente 20 concerti l’ anno ed è stata diretta da noti arrangiatori come Pinuccio Pirazzoli e Mike Applebaum che hanno scritto appositamente brani originali e arrangiamenti.
E’ coordinata e diretta dal M° Elisabetta Maschio, recentemente insignita del “leone d’oro” regionale per la divulgazione culturale e due medaglie d’argento del Presidente della Repubblica per l’organizzazione del festival internazionale “Gioie Musicali” che si tiene ogni anno dal 2005 ad Asolo e che consente ai giovani musicisti di frequentare corsi tenuti da didatti di fama nazionale e internazionale confrontandosi ed esibendosi con giovani di altre nazionalità, arricchendo così il proprio bagaglio di esperienze culturali e relazionali.
Una sfida estetica che sembra lo specchio delle contraddizioni del mondo giovanile, dove convivono spinte vitalistiche e apparenti familiarizzazioni con le immagini della morte, dimostrazioni del fallimento del “progresso” nella lotta contro il “male di vivere” e della ricerca del supremo bisogno di senso dell’esistenza.
Ogni anno l’orchestra “La Réjouissance” è impegnata nella prima settimana di luglio come orchestra ospite nella realizzazione della rassegna internazionale “Gioie Musicali”.
Essa rappresenta un momento di incontro di realtà musicali giovanili comprendenti ragazzi sotto i 25 anni provenienti da tutto il mondo.